L'Uomo (in) Nero. – Ottava giornata

Prendono una vagonata di insulti quando sbagliano, mai un complimento quando invece il loro lavoro fila liscio. Quasi sempre il capro espiatorio, la loro figura è quasi sempre vista come quella del nemico. Parliamo degli arbitri, coloro che fanno si che il calcio abbia un senso e non sia anarchia pura.

L'arbitroRispettare le regole a volte per qualcuno è una perdita di tempo, ecco perchè per i fischietti a volte fare bella figura è un’impresa. Prendiamo ad esempio questa giornata: sulle decisioni “importanti” prese dagli arbitri il 70% sono esatte. Ma ovviamente su quali vanno a puntare giornali e processi biscardiani vari? SOLO SUGLI ERRORI.

Ora, premettendo che di arbitraggi in malafede ce ne sono stati a bizzeffe (lungi da me difendere totalmente la categoria che comprende anche alcuni lestofanti del passato) il punto è stabilire una cosa: arbitrare è veramente difficilissimo, lo è a livelli di campionati regionali, figurarsi in ambito internazionale. Prendere decisioni che possono scontentare una nazione intera in una frazione di secondo…beh provateci. Quindi un arbitro in buona fede….può sbagliare. Come sbagliano i calciatori, gli allenatori, i presidenti ed il pubblico.

pellegrino102Si è perso oramai del tutto il rispetto per la figura in sè stessa. Ricordate Panucci che rivolgendosi all’arbitro dice “Mi fai pena” o Criscito che lo manda affanculo ed entrambi vedono il rosso? Apriti cielo. Espulsioni severe…dice la stampa. Provate ad andare in tribunale per una causa e dire al giudice “Vostro onore mi fa pena” o “Se ne vada affanculo”. Molto spesso sono costretti a far finta di non sentire…perchè se applicassero SEMPRE il regolamento non beccherebbero una pacca sulla spalla, ma si sentirebbero dire “Ma che ha fatto? Ora sai chi abbiamo contro?“. Neanche si arriva agli estremi con Moggi che chiude Paparesta negli spogliatoi ogni domenica, ma per chi ha frequentato campi di periferia di categorie minori sarà facile ricordare di arbitri anche bravi che lo fanno con passione e devono uscire scortati dalla polizia col terrore negli occhi per le decisioni prese in campo.E credetemi, anche quando quelle decisioni sono sacrosante.

La malafede è palese e da condannare, la buonafede altrettanto evidente, ed è da preservare.

Risultati 8a Giornata

Juventus Fiorentina 1-1
Genoa Inter 0-5
Parma Siena 1-0
Catania Cagliari 2-1
Lazio Sampdoria 1-1
Napoli Bologna 2-1
Chievo Bari 1-2
Livorno Palermo 1-2
Udinese Atalanta 1-3
Milan Roma 2-1

8 pensieri su “L'Uomo (in) Nero. – Ottava giornata

  1. Ed ecco il perchè ci vorrebbe la moviola in campo. Scommetto che una buona fetta degli arbitri sarebbe d’accordo, ma chissà per gli interessi di chi, le provano tutte tranne quella, come ad esempio il doppio arbitro, che per carità è un rimedio che potrebbe essere efficace (come sta andando la sperimentazione in Europa League?), ma mai come la moviola. Ovviamente per non rallentare il gioco la si potrebbe limitare come nel basket.

  2. finchè l’abitudine sarà quella di dare la colpa a qualcun’altro, e mai riconoscere i propri errori, l’uomo nero resterà l’uomo nero.
    non serve cambiare colore alla divisia dei boogyman!!
    ricordi quando ci siamo conosciuti fonz? sul pullman a discutere di questo squallido sistema per cui si perdè più tempo a sbraitare con l’arbitro che a cercare di recuperare un risultato.
    altro che moviole in campo o doppi arbitri. aprrofitto per sottolineare una cosa: quando si parla di calcio bisogna sempre ricordare che la FIGC coinvolge anche la terza categoria.
    mi dite come si fa ad usare la moviola in Scaccolese – San Perenziano di domenica mattina ore 11???

    • la FIGC potrà anche coinvolgere la terza categoria ma la moviola si potrebbe limitare ai campionati più importanti di A e B

  3. si ma se continuiamo a fare le regole per la serie A e basta parliamo di due sport. e questo non va bene. la FIGC è la FIGC. altrimenti la finissero di spaccarci e maroni e facessero una federazioen a parte. così, magari… a fare le olimpiadi ci mandiamo una nazionale di calciatori, e non la solita Under 21. mi spiegate per quale motivo alle olimpiadi il calcio è l’unico sport con i limiti d’età?
    fonz… illuminami

  4. Per me ci vogliono altri 2 arbitri (a proposito come si stanno comportando in Europa League?) più la moviola al quarto uomo da usare solo in estremi casi e su sta cosa non ditemi che non si può discutere.

  5. Io penso ci voglia un’educazione di fondo che vedo mancare soltanto nel gioco del calcio. Ricordo un aneddoto che mi fu raccontato da un amico. Giocatore di pallanuoto, si permise di esultare con il dito alzato (pensa un po’) dopo un gol, e fu rimproverato dal suo stesso allenatore per l’antisporitività. Ok, magari è un rimprovero sicuramente eccessivo, ma nel Calcio manca il rispetto dell’avversario (pensiamo anche al Rugby ad esempio, o al Basket), ed è quello il punto di partenza sbagliato.

    E poi come fanno a mangiarci tutte le trasmissioni sportive se gli arbitri non sbagliano più?

    Vabbè, meglio non aprire questo vaso di Pandora.

    Favorevole alla moviola in campo, ma solo per eventi eccezionali, non deve diventare la norma.

  6. Pas perchè la Fifa non vuol rendere l’Olimpiade simile al mondiale. Prima infatti non si potevano portare neanche i fuoriquota. Difatti ci si qualifica alle olimpiadi tramite l’europeo under21.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...