"Stasera non si gioca!" – Serie A Giornata 17

“Ragazzi mi dispiace ma la partita di stasera è saltata per il maltempo”.

pupazzo neveChi non ha mai sentito questa frase in vita sua se ha partecipato a qualche torneo di calcetto o amichevoli con gli amici? Quando però succede in serie A….diventa ovviamente un caso nazionale. Personamente basandomi sui ricordi non mi viene in mente nessuna domenica pallonara che abbia visto così tante gare rinviate (in Inghilterra invece ricordo che a volte solo verso marzo si portava a termine una intera giornata di calendario, e con divertenti sorteggi della F.A. Cup che assomigliavano più al giochino del tris con tutte quelle X).
Si doveva giocare? Non si doveva giocare? Ma soprattutto….qual è il problema se le partite vengono rinviate? Fantacalcio a parte ovviamente eheh! Se ne sono sentite di tutti i colori. In Russia si gioca fino a fine novembre…in Germania ed altri paesi si gioca lo stesso eccetera. A parte il fatto che molti paesi nei mesi più freddi non giocano (e là non è come da noi, -6 gradi è la regola, non l’eccezione) ma bisogna considerare che è tutto l’insieme. Tutto è nella loro cultura, un tedesco se va alo stadio con un metro di soffice di neve a tutto pensa fuorchè che alla neve stessa. Un italiano avrebbe come minimo esclamato “Accidenti” (si beh…ovvio, magari qualcos’altro, ma limitiamoci). Vi immaginate un San Paolo di Napoli ad esempio, che sia coperto di neve? A parte che sarebbe già paralizzata la città, ma come si potrebbe sostenere che ci siano tutte le misure di sicurezza necessarie e che i tifosi non corrano alcun rischio? Sarebbe da folli. campo neveOra, che ci sia magari chi ci ha marciato sopra per recuperare qualche infortunato (ogni riferimento è puramente casuale) ci può anche stare, ma la sicurezza ed il rispetto per il tifoso deve venire prima di tutto. Io abbonato pago per assistere ad uno spettacolo, ed ho tutto il diritto di usufruirne nelle migliori condizioni possibili (su questo se ne può discutere) e devo guardare la partita in un contesto che sia consono (ghiaccio sui sediolini e lastre scivolose ovunque non rendono il tutto tale).Che il match sia rinviato….cosa cambia? Ci si può rimanere male sul momento, come uno che vuole andare a mare a luglio e si becca un week-end di pioggia, ma finisce là.
La partita resta comunque in programma ed i biglietti sono comunque validi. Sull’idea di giocare a porte chiuse qualche parola bisogna spenderla: cosa sarebbe successo se avessero preso questa decisione? Apriti cielo! Truffa ai tifosi, televisioni tiranne, pubblico da stadio che si vuole eliminare e tante altre belle storielle. Quindi credo che la scelta sia stata per una volta adeguata. Si falsa il campionato? E perché mai? Chi può dire come sarebbero andate le cose? Il senno di poi lascia il tempo che trova (eheh in questo caso suona carino).

Quindi…”Ragazzi poi vi faccio sapere io quando si gioca, dipende da quando troviamo libero il campo”.

Risultati Serie A – Giornata 17

Bologna Atalanta RINV
Fiorentina Milan RINV
Livorno Sampdoria 3-1
Napoli Chievo 2-0
Palermo Siena 1-0
Juventus Catania 1-2
Udinese Cagliari RINV
Genoa Bari RINV
Roma Parma 2-0
Inter Lazio 1-0
Annunci

2 pensieri su “"Stasera non si gioca!" – Serie A Giornata 17

  1. domenica mattina, Bagnaia. paesino collinare… sveglia ore 8, preparazione thé caldo per i giocatori. arrivo al campo, ghiacciato. tubature dell’acqua per la doccia, ghiacciate. arriva l’altra squadra (50km percorsi), poi l’arbitro (minimo 80 km percorsi). NON SI GIOCA! si ok, mi rodeva profondamente il culo. per essermi svegliato presto, e perchè avevamo l’occasione di confermare il primato in classifica. poi passa.

    in serie A, una cosa su tuute mi ha lasciato perplesso: perchè ad ogni singolo accenno di maltempo (sia esso pioggia, neve, nebbia o caldo vulcanico), il primo campo coinvolto e in cui si rimandano le partite è sempre BOLOGNA??? 😀

    l’unica critica che posso muovere nei confronti della lega calcio è che l’ondata di maltempo per il fine settimana era prevista da più di una settimana. ma una bella circolare in cui si invitavano i gestori degli stadi a coprire (come minimo) il manto erboso non si poteva fare? prendere precauzioni? capisco udine… ma firenze, genoa, bologna? nel 2010 possibile che l’unico rimedio sia ancora spargere il sale della sora lella… e dopo che è successo tutto?

    comunque… meno male che il campionato si ferma. non avrei più sopportato di vedere una juve così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...