Si lotta per il quarto posto…ma contro chi? – Serie A giornata 23

Il campionato va avanti, l’Inter è sempre più prima, il Milan stenta un po’ ma merita le prime posizioni, la Roma di Ranieri vola (magari qualcuno a Torino si rode un po’…). Tre squadre che al momento sembrano assolutamente candidate ad andare a disputare i gironi della prossima Uefa Champions League. Indipendentemente da chi vincerà lo scudetto (anche perchè il discorso sembra quasi chiuso). Ma c’è un altro posto libero, il quarto, quello dei preliminari, quello che consente di accedere tramite una porticina ad agosto. Chi se lo gioca? Tante squadre. Napoli, Sampdoria, Genoa, Juventus e Palermo. L’impressione è che fra queste ci sia qualcuna che al momento abbia qualcosa in più, mentre qualcun’altra sembra non riuscire proprio a ritrovarsi. Solo che stanno entrando in gioco altri fattori e dispiace dirlo…i sospetti cominciano a diventare fastidiosi. Non giriamoci attorno, è chiaro che stiamo parlando degli aiuti arbitrali. Premettendo che personalmente credo sempre alla buona fede degli arbitri, devo dire però che credo anche sia doveroso aprire il dibattito. I torti subiti dalla truppa di Mazzarri sono troppo per passare inosservati. Rigore folle contro il Palermo, due a favore non dati contro il Genoa…e poi Udine. De Laurentis sbrotta, ma magari non basta. Poi capita che la Juve riceva un rigore come quello di Del Piero contro la Lazio….ed è ovvio che gli animi si surriscaldino. I rosanero di Delio Rossi risalgono e puntano alla quarta piazza…ed ecco che anche loro ricevono un paio di fischi pesanti contro. Si sta davvero cercando di aiutare la Vecchia Signora? I vertici del calcio preferiscono davvero i bianconeri in Champions piuttosto che una piazza nuova che si affaccia per la prima volta al palcoscenico più importante d’Europa? Zaccheroni nel frattempo non sembra essere riuscito a risollevare le sorti della squadra che evidentemente ad escludersi dalla Champions ci sta pensando da sola,  ma i dubbi rimangono. Fare polemica ad ogni modo, è più roba da “Processo di Biscardi” ma se parlare di calcio è sempre piacevole lo è ancora di più sentire le opinioni altrui.

Quindi che ne pensate?

La lotta per andare in Champions è una lotta pulita o c’è qualcuno che preferisce che a vincerla sia qualcuno di prestabilito? E soprattutto, nel caso fosse così, c’è la possibilità che qualche squadra riesca ad arrivare al paradiso europeo in barba a chi non vuole?

[stextbox id=”info” caption=”Vuoi collaborare con Camminando Scalzi.it ?” bcolor=”4682b4″ bgcolor=”9fdaf8″ cbgcolor=”2f587a”]Collaborare con la blogzine è facile. Inviateci i vostri articoli seguendo le istruzioni che trovate qui. Siamo interessati alle vostre idee, alle vostre opinioni, alla vostra visione del mondo. Sentitevi liberi di scrivere di qualsiasi tematica vogliate. Vi aspettiamo numerosi.[/stextbox]

9 pensieri su “Si lotta per il quarto posto…ma contro chi? – Serie A giornata 23

  1. Siamo alla ventitreesima giornata e già c’è di tutto per parlare di torti contro le squadre minori a favore della Juve (c’era anche un rigore su Lucarelli sabato non visto), che sicuramente porterebbe più soldi ed un bacino di TELEspettatori molto più ampio rispetto ad altre squadre “nuove”. Ma per ora ancora non voglio credere in questo complotto e spero di non dovermi ricredere a fine campionato.

    Per la lotta al quarto posto le migliori candidate a questo punto del campionato sembrano Napoli e Palermo, ma anche Genoa e Samp si stanno rifacendo sotto. Non dimentichiamo comunque la Fiorentina che anche se in un brutto periodo ha sempre dato il massimo alla fine del campionato. La Juve è scandalosa, campagna acquisti sbagliata (Candreva e Paolucci per puntare alla Champions??? Ma daiiii!!!), allenatori sbagliati (sono troppo contento per Ranieri :D), dirigenza sbagliata. Si merita una bella lezione quest’anno: una bella Europa League (o anche niente)! Speriamo solo che Collina&Co. siano delle persone serie!

    PS: Grande Fonzie! Era ora che facessi un articolo sulla lotta al quarto posto che è forse la più bella cosa di questo campionato. Quasi quasi credevo ti avessero assunto a Controcampo…

  2. Ieri proprio è stato abbastanza scandaloso l’arbitraggio in Udinese-Napoli, e questo penso sia sotto gli occhi di tutti.

    Io anche cerco sempre di credere nella buona fede, e evito di cercare a tutti i costi il “complotto”… però è anche vero che certi protagonismi arbitrali possono falsare intere partite. Perdere sì, ma giocare pure contro l’arbitro no.

    La lotta per il quarto posto è veramente avvincente quest’anno, a differenza della lotta scudetto, già scritta.

  3. Io credo che contro il Palermo il Napoli dovesse avere due rigori contro,ne ha avuto uno,senza considerare che su quello di Cavani,Contini andava espulso direttamente.Con il Genoa reclamare quelli come se fossero due rigori è scandaloso.Ieri,beh…l’arbitro ha fatto un errore sull’espulsione di Maggio,ma da buon commentatore avresti dovuto dire che il goal di Maggio andava annullato per fuorigioco…e se poi Di Natale vi purga 3 volte non c’entra l’arbitro.Certo è tutto fatto apposta per favorire la juve,come il rosso a Melo(inesistente),il rigore alla Roma(che se non fosse stato fischiato non avrebbe scandalizzato nessuno) e due rigori netti contro il Catania…si è vero…un’altra calciopoli…una Blancopoli…ma fammi il piacere!

    • Beh se giochiamo in 10 tutto il secondo tempo (e dunque Di Natale fa tre gol) c’entra eccome l’arbitro. Il Napoli ha retto comunque benissimo tutta la partita ma ha fatto solo un errore: sul secondo gol di Di Natale, che era completamente solo in area (ma proprio nella posizione di Maggio). Poi un rigore molto generoso (se si da questo se ne devono dare almeno 5-6 a partita e comunque l’ammonizione era eccessiva) e un gol in contropiede, con Di Natale tenuto in gioco da Grava che aiutava Floro Flores a ripredersi dai campri (vai ad aiutare gli avversari…).

      Per quanto rigurda il “complotto pro-Juve” ancora non ci voglio credere. Ma se qualcosa c’è ovviamente non si tratta di una nuovo Calciopoli, ma di un qualcosa atto a favorire una squadra che, con l’accesso in Champions, farebbe girare molti più soldi rispetto a quanti ne possano far girare altre squadre più “piccole”.

  4. Non sono un tifoso del Napoli quindi se si sentano o meno danneggiati è meglio che lo dicano loro. Il gol di Maggio ieri era da annullare per fuorigioco di Denis, così come il primo dell’Udinese è viziato da una palla uscita non vista dal guardalinee. Se invece di un rigore a favore l’arbitro ti espelle un giocatore la cosa cambia eccome. Aggiungiamo Lukovic che non è stato espulso…qualcosa non va. Contro il Palermo…due rigori contro? Ma quest’anno? Io ho visto solo Cavani svenire in area (così come Del Piero contro la Lazio, ma se la Juve quest’anno ha fallito clamorosamente può prendersela solo con sè stessa) e se fare un “fallo mentale” è irregolare allora si, Contini andava espulso. Contro il Genoa…beh se non sono rigori quelli…! Ad ogni modo sono abbastanza certo che il quarto posto lo otterrà la squadra che più lo avrà meritato, per il semplice fatto che se la Juve si rialza è capace di distanziare le altre mentre se continuerà a farsi sfottere da chiunque allora….le altre partono alla pari.

  5. sono tifossimo del napoli premetto. ma vorrei esprimere anche una voce fuori dal coro: “DENIS è UNA PIPPA” se abbiamo perso dei punti è anche colpa dei gol sbagliati sotto porta dal tanque argentino. siamo una squadra fantastica costruiamo tanto ma se poi il finalizzatore non sfrutta le occasioni… ci vuole un cannoniere da 15-20 gol o altro che europa. poi ci si mette pure la sfortuna visto la traversa da due centimetri di quagliaquaglia e il palo di pazienza prima del raddoppio di dinatale. insomma abbiamo un credito con il patateterno speriamo di sfruttarlo contro l’inter.

    • Mamma mia quanto ci è mancato Lavezzi in questo periodo… le partite con Palermo ed Udinese sarebbero state completamente diverse.

  6. @Jacopo: ma come non sei tifoso, sei sempre andato allo stadio a vedere le partite, hai tifato Napoli fino a mezz’ora fa….non c’è niente da fare chi nasce milanista non può morire napoletano…:-D
    @Valerio: pienamente d’accordo, Denis è un grandissimo latrinaro. Purtroppo, come temevo, sta uscendo fuori la sua vera natura. I mancati acquisti in attacco ad agosto ma soprattutto a gennaio peseranno tantissimo a fine campionato.
    Per il resto, sono d’accordo con l’articolo tranne che in due punti: non è stata menzionata la Fiorentina come pretendente che a mio modesto parere, dopo la Juve è la maggiore accreditata al quarto posto (nonostante l’attuale crisi di risultati).
    In secundis io NON credo assolutamente alla buona fede degli arbitri.
    Sono corrotti, Calciopoli lo ha dimostrato, e prima di sfavorire una big ci pensano e ripensano. Questo aldilà della partita di domenica, il mio è un discorso generale. L’attuale classe arbitrale italiana è mediocre ed in CATTIVA FEDE. Come in ogni ambito sociale, l’interesse personale prevarica sempre quello collettivo, non vedo perchè questa categoria dovrebbe sfuggire a questa amara regola.

  7. @ Dino: Ahahaha non sarebbe giusto dire che sono anche io tifoso come voi, è ovvio che non posso non essere felice quando vince il Napoli ma questa bellissima stagione ve la godete appieno voi veri tifosi. Io sono un “oriundo” diciamo. La Fiorentina senza Mutu e con gli impegni di Champions (che temo saranno solo due) non ha la forza per arrivare al quarto posto secondo me, ma occhio a dare per spacciata una squadra rodata con un grandissimo tecnico, su questo ti dò ragione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...